lunedì 27 agosto 2012

CONSIDERAZIONI MUSICALI DOPO LA PRESENTAZIONE DELL'ULTIMO LIBRO DI GERARDINA COLOTTI

E' vero: anche qui, qualcuno, potrebbe fare suo il vespro, o il sole dell'Alba. E potrebbe puntare i fucili sugli oppressori. Potrebbe, quel qualcuno, farsi portavoce di fazioni allargate e saldate di fronte al pericolo di un invasore. L'invasore unico, che viene vestito da liberatore. Qualcuno potrebbe farlo, vestendosi lui stesso da liberatore. Qualcuno potrebbe raccogliere le istanze di mille particolarismi, di tutte le facce diverse cresciute a pane e superstizione. Potrebbe dire che la dignita' e' di ogni cultura, e magari sotto sotto trattare con gli stregoni. Da questa prospettiva pero', l'autodeterminazione dei popoli e la liberta' di religione, sembrano benedizioni all'ignoranza. Non esiste una sola bandiera che non sia servita infine come sudario ai morti ammazzati e contemporaneamente ai commensali papponi. E si, potrebbe arrivare qualcuno di forte, appoggiarsi alla carne della gente, e scalzare la classe dirigente. O trovare il puntello per farci gli affari piu' convenienti. A guardare indietro, in effetti, pare assodato che due blocchi in guerra producano muro e ombra. Lo Stato invece, produce sempre mafia. Il nazionalismo, razzismo. La patria, morti ed eroi, che poi sono quasi sempre la stessa cosa. Infine, chiedersi cosa voglia dire chiamarsi progressisti e fare fronte unico, contro l'imperialismo, insieme a crogioli di preti come l'Iran o insieme ad accozzaglie di clan camorristici berberi, e' pur sempre lecito. Come controbattere che se il pericolo e' immane, la morsa stretta, la disperazione alla gola, allora si invoca persino l'appartenenza nazionale, il dittatore, e ci si allea finanche col demonio.
E dire che scendendo al paese stasera Battiato cantava, e del diavolo proprio. Che sarebbe mancino, subdolo e suonerebbe il violino, cantava. E sulla questione, sembravamo tutti d'accordo.


al_terzo_doppio_whisky

31 commenti:

  1. Anonim@ Còrsa :)27 agosto 2012 14:02

    Sulla questione diavolo son tutti d'accordo, salvo poi avercelo davanti e non riconoscerlo oppure riconoscendolo vendergli l'anima alla prima offerta.
    "Pane e superstizione" deve essere il piatto più succulento servito nei secoli, visto che è apprezzato ancora oggi.
    "Siamo un popolo formidabile" come direbbe qualcuno.

    RispondiElimina
  2. Io ho sempre detto che preferirei andare all'inferno..ma solo per ciò che attiene ai divertimenti..troverei il paradiso troppo noioso per i miei gusti..il fatto è che assai spesso i lupi si travestono da agnelli e i diavoli da angeli..Lode all'Inviolato..
    Buona giornata amico mio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci frega la scuola! e' che Dante ha scritto solo un capolavoro, ed e' l'inferno! :) ciao amica mia.

      Elimina
  3. Risposte
    1. si, ma non te ne rattristare pero'! :)

      Elimina
  4. ordine del giorno: Politica internazionale.
    Ci son 3 demoni, A vuole invadere B e C (D,E,F,G,H e Marte), B e C si alleano ma C è subdolo come A e meno potente di B... se non ci credete chiedete a Paganini..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci ho provato! ma quello ha staccato tutte le corde meno una dal violino, ci si e' messo a suonare e io mi sono dimenticato la domanda che avevo fatto... :)

      Elimina
    2. :) no problem, te ne ricorderai non appena A invaderà C perchè B presa da risentimento per i suoi modi rudi e spietati di demone spezzerà l'allenza. Perchè te ne ricorderai, dici? Ma perchè Z era così buono che ad A gli aveva addirittura dato la cittadinanza onoraria da oltre mezzo secolo :). E Lde all'inviolato sia... spiaccicato.

      Elimina
    3. ehm... ma Z chi? la formica?

      Elimina
    4. esatto.. buona buona lei e povera dicono, molto povera ma tanto generosa :)

      Elimina
    5. sara' povera proprio per quello...

      Elimina
    6. per carità! ha questo difetto di mordersi la coda, bisogna ammetterlo

      Elimina
    7. coda. una formica con la coda... (se la morde perche' ha fame. e non avendocela morde l'aria. la fame resta)

      Elimina
    8. no problem non appena A invaderà C, casualità proprio mentre soggiornava da Z, nell'aria di roba ne avrà tanta.. vedi? L'inviolato è sempre ripagato...

      Elimina
    9. l'inviolato? mi preoccupa di piu' il violentato. che non vorrei mai alla fine, gira che ti rigira, dovessi essere io.

      Elimina
    10. Caro Z...che risponderti? è che in tutto ciò A,B e C naturalmente si nascondono dietro a grandi masse di inviolati... (piuttosto la morte diceva un tizio, detto fatto)

      Elimina
    11. in fatto di morte non faccio distinzioni di lettera. magari Esperita invece...

      Elimina
    12. S come Darsela.. :))) ma A in prmis.. Abbasso il prezzo della casa

      Elimina
    13. D come darsela, F come fuire, S come scappare. qualcuno chiederebbe dove. a me basta che si possa sempre scrivere o suonare.

      Elimina
    14. non c'è manco da pensarci, è ovvio, nelle vicinaze di B..

      Elimina
    15. spero che B non stia per Bratislava. dopo aver visto Hostel tenderei ad evitare il turismo truculento.

      Elimina
    16. tranquillo, non siamo scemi... un po' subdoli però :)

      Elimina
    17. gravemente subdoli. altro che un po'.

      Elimina
  5. Forse la musica ci salverà ...... forse ....... per una sera almeno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..nnamo bene! Paganini era musicista :)

      Elimina
  6. Ma anche gli angeli suonano arpe ........
    La magia dell'arte è di essere del diavolo e degli angeli : per questo ci appartiene e ci rende la vita sopportabile. Miaooooooooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :)) "anche gli angeli mangiano fagioli"... :P

      Elimina